Essere Avvocato nel processo Jolly Nero

l’aula del tribunale di Genova

Fare un processo come quello del Jolly Nero non è una cosa che ti lascia indifferente, quando l’udienza è finita e le telecamere si spengono ti resta dentro, il senso di quello che fai e che dici in aula si incrocia con la vita e segna il destino di altri, da una e dall’altra parte del banco imputati; ce lo ricorda la dott.ssa Caterina Segato, giovane praticante al seguito di Alessandra Guarini, con tutte le qualità necessarie a non fare l’Avvocato, ma esserlo.


Jolly Nero. Un nome che evoca al tempo stesso una carta matta ma malvagia….un nome appropriato per quella maledetta nave che la sera del 7 maggio 2013 ha urtato e spazzato via la torre piloti del Porto di Genova causando la morte di 9 ragazzi. Un nome appropriato viste le assurde circostanze in cui è avvenuto quel drammatico incidente.

In questi giorni ho partecipato al processo relativo a questa delicata vicenda e un’ondata di emozioni e dolore mi ha coinvolta. Ho conosciuto alcuni parenti delle vittime e non si può restare indifferenti alla sofferenza che provano queste persone che sotto la torre hanno perso un figlio, un marito o un fratello….e nemmeno si può non farsi travolgere dalla loro forza, dalla determinazione con cui affrontano la vita e il processo, con il chiaro ed unico scopo di accertare la verità e vedere puniti i reali responsabili… Ma ancora colpiscono la loro dignità e la loro risolutezza…in questi giorni mi sono ricordata il motivo per cui scelsi di intraprendere questa strada…studiare giurisprudenza e diventare avvocato: la giustizia e la verità. Perché, al di là del risarcimento economico, quelle persone meritano la verità e la giustizia attraverso l’accertamento delle responsabilità ed un’equa punizione dei colpevoli.

Perché LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI.

Annunci

Informazioni su massimilianogabrielli

Avvocato - Viale Vaticano n.45 - 00165 Roma Studio Legale G@brielli
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Essere Avvocato nel processo Jolly Nero

  1. Pingback: Essere Avvocato nel processo Jolly Nero | Adele Chiello Tusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...